Bat Commander:               

 

un accessorio nato per la pesca a traina di fondo con  l'affondatore,     estremamente pratico, maneggevole e  con doti affondanti veramente notevoli.  

Eccolo in azione!    

Ore 6:30 giÓ in acqua a provare e riprovare il "pipistrello affondante" alle varie velocitÓ e profonditÓ e con cavetti d'acciaio di diametri differenti. La particolare forma aerodinamica e la distribuzione del peso conferisce all'attrezzo doti affondanti a prima vista inaspettate; infatti, l'inclinazione del cavetto in uscita dall'affondatore Ŕ risultata praticamente uguale a quella osservata con la classica palla di cannone da 5 chilogrammi. Quindi il grosso vantaggio Ŕ di avere un attrezzo molto pi¨ manovrabile e leggero a paritÓ di capacitÓ affondanti; nella parte superiore Ŕ saldata una piastrina nella quale sono stati ricavati tre forellini che consentono l'aggancio con la possibilitÓ di variare l'inclinazione e, conseguentemente, le doti affondanti. Dopo varie ed accurate prove tecniche, ho provato a trainare con un grosso artificiale su un costone che da 26 metri digrada sino a 38 metri ed al secondo passaggio in risalita la canna si Ŕ piegata prepotentemente ed il cicalino della frizione ha iniziato il suo canto melodioso; dopo pochi minuti la sagoma di un bei dentice, 7,8 chilogrammi alla bilancia, Ŕ comparsa dal profondo blu ed ha inaugurato come meglio non si poteva l'utilizzo del bat commander. SarÓ solo fortuna? Provare per credere.

      

   

L'inclinazione del cavetto in uscita Ŕ risultata uguale e quella osservata con la classica palla di cannone da 5Kg.

 

II parere dell'esperto:

Questo nuovo attrezzo affondante prodotto dalla Vedette per la traina di fondo praticata con l'ausilio di un affondatore elettrico o manuale che sia, Ŕ destinato a riscuotere un sicuro successo soprattutto per le sue elevate capacitÓ affondanti;  se si pensa infatti, che per pescare ad una profonditÓ di venti metri con esche artificiali occorre filare in acqua circa ventisette metri di cavetto e che per ottenere lo stesso risultato con la classica palla di cannone, la stessa deve pesare dai cinque ai sei chili, si intuisce subito come, a paritÓ di risultato, sia preferibile l'attrezzo pi¨ maneggevole e leggero. Altra caratteristica del Bat Commander, assolutamente da non sottovalutare, Ŕ la capacitÓ di produrre nella sua scia una certa turbolenza: tale fattore ci porterÓ a distanziare le esche di almeno una trentina di metri dall'accessorio affondante, in modo tale da non insospettire i predatori pi¨ furbi e smaliziati. Crediamo anche che, proprio per questa caratteristica, utilizzato in superficie nella traina veloce ai tunnidi, possa fungere da richiamo e quindi aumentare le probabilitÓ di cattura.  

Riccardo Fanelli 

 

Veniamo ora ad un articolo consistente in un pratico accessorio. Si chiama Stopper ed Ŕ indispensabile per la pesca a traina con zavorra pesante. Costruito in nylon e gomma Ŕ una pinzetta regolabile; facile da maneggiare, permette di fermare la lenza al peso di discesa, regolando la tensione di strappo con tacche di riferimento. Elimina dalle lenza aggrovigliamenti e serpeggiamenti. Stopper viene corredato anche di  gommine di ricambio. 

 

                                          


home catalogo rubriche links email